Reiki

Ideogramma del REIKI e immagine di Usui, il cui metodo è usato dagli operatori dello Studio.

Il Rei-ki è un antichissimo sistema di guarigione naturale. Il termine è di origine giapponese e si compone di due sillabe: “Rei” e “Ki”.                                                                                                 

Ki descrive l’Energia o forza vitale di ogni organismo vivente, Rei ne indica l’aspetto unitario, globale, universale; il termine è quindi usualmente tradotto come “Energia vitale universale”. 
Rei-ki è infatti l’arte di armonizzare e riportare nel giusto equilibrio l’energia individuale con quella universale, avviando progressivamente nel nostro interno un processo globale di auto guarigione naturale, che può aiutarci secondo un modello che potremmo definire olistico, cioè su più piani, a livello di salute fisica, psicoemotiva e relazionale. 



Ritrovando un contatto più naturale con la realtà dell’Energia attorno e dentro di noi, possiamo innescare un processo di auto guarigione del nostro corpo e della nostra mente, donando amore, gioia e salute a noi stessi e agli altri. Questa pratica energetica è totalmente priva di controindicazioni sia nel dare che nel ricevere perché nel momento in cui lo si dona non entra in gioco la propria energia individuale, ma il praticante diventa semplicemente un canale che permette a ciò che chiamiamo “Energia vitale universale” di giungere a chi desidera riceverla.

Immagine dell'essere umano e dei suoi 7 chakra, i 7 punti energetici vitali.
- Francesco Giovanni Ghini -
- Elena Bevini -